4 Maggio, 2018.

WASHINGTON ULTIME NOTIZIE — Il Dipartimento dell’Immigrazione (USCIS) ha pubblicato oggi una nuova guida che modifica la prassi precedente in merito alla presenza illegale  per  studenti(F-M) e familiari  e per visti J che non mantengono il loro status negli Stati Uniti.

Questa politica è in linea con l’ordine esecutivo del presidente Trump: migliorare la sicurezza pubblica negli Stati Uniti per far rispettare le leggi sull’immigrazione ed entrerà in vigore il 9 agosto 2018.

“La missione di USCIS e’ quella di garantire l’integrità del sistema di immigrazione. I visti F, J, e M sono stati creati negli Stati Uniti per uno scopo specifico, e quando tale scopo è terminato, ci aspettiamo che gli alieni partano, o ottengano un altro status legale “, ha detto il direttore di USCIS L. Francis Cissna. “Il messaggio è chiaro: gli alieni non possono oltrepassare i loro periodi di ammissione o violare i termini di ammissione e rimanere illegalmente negli Stati Uniti”.

Gli individui in stato F, J e M che non sono riusciti a mantenere il loro status prima del 9 agosto 2018, inizieranno ad accumulare presenza illegale in quella data , o  iniziano ad accumulare presenze illecite , ancor prima per uno dei seguenti motivi :

– Dipartimento di Stato ha respinto la richiesta di un visto e ha formalmente dichiarato che l’individuo ha violato lo status;
– Scadenza della I-94; o
– Ordine di un Giudice o della Corte di Appello  per l’esclusione,la deportazione o la rimozione (indipendentemente dal fatto che la decisione sia stata impugnata o meno).

Gli individui che hanno maturato più di 180 giorni di presenza illegale durante un singolo soggiorno  possono essere soggetti ad un limite di tre anni o di dieci anni per la riammissione, a seconda della presenza illegale che hanno accumulato prima di lasciare gli Stati Uniti. Gli individui che hanno accumulato un periodo complessivo superiore ad un anno di presenza illegale, in una sola permanenza o durante soggiorni multipli negli Stati Uniti, e che poi rientrano o tentano di rientrare negli Stati Uniti senza essere ammessi, diventano permanentemente inammissibili.

Coloro che sono soggetti all’obbligo di limite triennale, decennale o permanente all’ammissione non hanno generalmente diritto a richiedere un visto o fare domanda di carta verde a meno che non hanno diritto ad un perdono o altre forme di difesa.