Servizi e Informazioni

Ottenere la Residenza Permanente

I cittadini stranieri devono ottenere un visto per permanere negli Stati Uniti prima di poter eventualmente ottenere la residenza permanente. Presso l’Ufficio legale Brancaccio & Associates troverai esperti in grado di consigliarti e seguirti con professionalità e competenza verso la scelta del visto prima, ed il processo per ottenere la residenza permanente in seguito. Avere la residenza permanente consente di vivere e lavorare negli Stati Uniti a tempo indeterminato.

Tipi di visti per immigrati

Residenza tramite offerta di lavoro:
Visti tramite offerta di lavoro posssono essere concessi per i seguenti soggetti:

  • Immigrati con straordinaria abilità nell’arte, nella scienza, e Managers di multinazionali
  • Soggetti con alti livelli di istruzione quali dottorati
  • Soggetti con offerte di lavoro di aziende Americane, che possiedono alti livelli di istruzione o qualità particolari
  • Soggetti pronti ad investire somme sostanziali in USA

Residenza tramite famiglia
Se si rientra in una delle seguenti categorie, è possibile richiedere la carta verde :

  • Coniuge/ figlio non sposato di Cittadino Americano
  • Coniuge e figli non sposati di possessori di green card
  • Figli adulti di cittadini Americani
  • Fratelli/sorelle di cittadini Americani
  • Soggetti adottati da cittadini Americani

Altre Categorie

Visto K
Permette ad un cittadino Americano di sponsorizzare un cittadino straniero fidanzato(a) che vive all’estero per sposarsi entro 3 mesi dall’entrata negli Stati Uniti .

EB 1-2-3-4-5 Visas – Circa 140.000 visti di immigrazione sono disponibili, per ogni anno fiscale per gli stranieri (e i loro coniugi e figli), che cercano di immigrare sulla base di abilità particolari. Se il candidato ha la giusta combinazione di competenze, istruzione e/o esperienza di lavoro ed e` ammissibile potrà  vivere permanentemente negli Stati Uniti.

EB1 VISA
Si può rientrare nella prima preferenza per ottenere la residenza permanente, se si hanno capacità straordinarie. Rientrano in questa categoria professori o ricercatori, o manager o dirigenti di multinazionali. Tuttavia ogni categoria professionale ha determinati requisiti che devono essere soddisfatti.

EB2 VISA
Si può rientrare nella seconda preferenza per ottenere la residenza permanente se si hanno determinate qualifiche quali possesso di una laurea o il suo equivalente, o dimostrazione di capacità eccezionali.

EB 3 VISA
Si può rientrare nella terza categoria di preferenza se si fa parte di gruppi di lavoratori qualificati, professionali o lavoratori generici. “Lavoratori qualificati” sono soggetti il cui lavoro richiede un minimo di 2 anni di formazione o esperienza. “Professionisti” sono soggetti il cui lavoro richiede almeno un diploma di laurea o equivalente conseguito negli Stati Uniti o in paese straniero. Gli “Altri lavoratori” invece fanno parte di una sottocategoria che include coloro svolgono un lavoro non specializzato che richiede meno di 2 anni di formazione o di esperienza.

EB 4 VISA
Si può rientrare nella quarta categoria di preferenza se si fa parte delle seguenti categorie:

  • Lavoratori nell’ambito religioso
  • Giornalisti
  • Traduttori Iraq / Afghanistan
  • Iracheni che hanno servito gli Stati Uniti
  • Lavoratori di organizzazioni internazionali
  • Medici
  • Membri delle forze armate
  • Lavoratori del canale di panama
  • Pensionati Nato-6
  • Coniuge e figli di impiegati Nato-deceduti

EB 5 VISA
Il Dipartimento dell’Immigrazione amministra il programma per i visti EB5. Nell’ambito di questo programma, gli imprenditori (e il loro coniugi e figli non sposati sotto i 21) hanno il diritto di fare domanda per la residenza permanente se l`imprenditore straniero fa un investimento cospicuo in un’impresa commerciale statunitense, garantendo il lavoro ad almeno 10 lavoratori americani a tempo pieno.

Visti Categoria Non Immigrant

I Visti B1/B2 fanno parte di una categoria di visti non-immigrant emessi dal governo degli Stati Uniti per i cittadini stranieri che cercano di entrare per un periodo temporaneo. Si dividono in due categorie, il visto B-1, viene rilasciato a coloro che cercano di entrare per motivi di lavoro, mentre il visto il B-2 , viene rilasciato a coloro che cercano di entrare per turismo o per altri scopi non commerciali.

Il Visto B-1 business è utilizzato per coloro che entrano negli Stati Uniti temporaneamente per attività come incontri, conferenze, consultazioni, negoziati, sistemazione di un immobile, e per formazione a breve termine. I titolari del visto B-1 non possono lavorare né possono essere pagati da una azienda in USA.

Il Visto B-2 e’ un visto turistico non-immigrante, e’ utilizzato per coloro che entrano negli Stati Uniti, per piacere o per cure mediche. Il visto B-2 è comunemente indicato come un visto turistico. I titolari del visto B-2 non possono studiare o lavorare durante il loro soggiorno negli Stati Uniti, In alcuni casi, i titolari possono partecipare a corsi ricreativi ma non di credito formativo . Questi corsi dovrebbero durare non più di 18 ore a settimana. Un esempio potrebbe essere un turista che frequenta un laboratorio di danza per due giorni durante una visita puramente per fini turistici; l’apprendimento in questo caso è stato per scopi ricreativi.

B1/2: I richiedenti devono dimostrare che hanno intenzione di rimanere per un determinato periodo di tempo limitato, hanno i fondi per coprire le spese del viaggio e la permanenza negli Stati Uniti, hanno una residenza al di fuori degli Stati Uniti che non hanno alcuna intenzione di abbandonare, così come altre forme di legami che garantiscono il ritorno al proprio paese di provenienza, alla fine della visita.

VISTO F – Studenti
Se si desidera svolgere un corso accademico o professionale a tempo pieno negli Stati Uniti, si può beneficiare di una delle due categorie di visti non immigranti per studenti. La categoria “F” è per gli studenti universitari e la “M” è per gli studi professionali.

VISTI E1 & E2 per investitori
Il Visto E1 e’ un visto non-immigrant, che consente ad un cittadino di un paese con il quale gli Stati Uniti mantengono un trattato di commercio e navigazione di essere ammesso negli Stati Uniti esclusivamente per impegnarsi nel commercio internazionale. Alcuni dipendenti dell` azienda o dell`organizzazione possono beneficiare di questa classificazione. Per qualificarsi per il visto E1 il soggetto deve:

  • Essere un cittadino di un paese con cui gli Stati Uniti mantiene un trattato di commercio e navigazione
  • Dimostrare di avere sostanziali scambi commerciali con gli Stati Uniti
  • Dimostrare che lo scambio commerciale e’ principalmente tra gli Stati Uniti ed il paese di origine.

Il Visto E-2 e’ un visto non immigrant che consente ad un cittadino di un paese con il quale gli Stati Uniti mantengono un trattato di commercio e navigazione di essere ammesso negli Stati Uniti investendo un capitale notevole in una qualsiasi attività di commercio degli Stati Uniti. Alcuni dipendenti delle azienda o dell’organizzazione possono beneficiare di questa classificazione.

Per potersi qualificare per un visto E2 l’investitore deve :

  • Essere un cittadino di un paese che con gli Stati Uniti mantengono un trattato di commercio e navigazione
  • Avere investito, o essere in procinto di investire un notevole capitale in un impresa negli Stati Uniti
  • Chiedere il visto esclusivamente al fine di sviluppare e dirigere l’impresa per cui investono. Questo lo si può provare mostrando di avere almeno il 50% di proprietà dell’impresa o di avere il controllo della stessa, ricoprendo un ruolo dirigenziale o manageriale.

Il Visto H1B e’ un visto non immigrant dedicato a lavoratori con alte specializzazioni, il che significa che il richiedente è impiegato in una posizione che richiede competenze o conoscenze particolari. Posti di lavoro che si adattano al visto H1B, in genere necessitano un diploma di laurea o equivalente (che può significare anche di 3 anni di esperienza di lavoro, per ogni anno, che normalmente avrebbe speso all’università). I requisiti variano, in base all’esperienza richiesta nell’offerta di lavoro.
Il visto è valido per tre anni, con una possibile estensione di tre anni, facendo di sei anni la permanenza massima. Qualsiasi domanda di visto H1B deve essere sponsorizzata da una azienda valida.

USCIS normalmente rilascia un massimo di 65.000 visti H1B ogni anno, con alcune eccezioni:

  1. I primi 20.000 visti vengono assegnati a chi è in possesso di laurea o superiore, questi non vengono conteggiati nel limite
  2. Visti per lavori nel campo della ricerca, o per organizzazioni non-profit, anche questi possono essere esonerati dal limite

3.6800 visti sono normalmente riservati per i cittadini del Cile e Singapore. Questo numero viene detratto dal totale (65.000 regolari con più di 20.000 per le categorie sopraelencate ) visti assegnati. A causa dei limiti rigorosi, i visti sono concessi tramite una lotteria. Questo significa che non vi è alcuna garanzia che, anche se in possesso dei requisiti, verrà rilasciato il visto H1B.

Il Visto H2B è una delle categorie che autorizza lavoratori non specializzati a lavorare negli Stati Uniti. Il H2B è una risorsa che i datori di lavoro negli Stati Uniti utilizzano per impiegare lavoratori temporanei o stagionali. I Resorts per esempio dove sono locati numerosi negozi, ristoranti e luoghi di intrattenimento che vengono presi d’assalto dai turisti nei mesi estivi, sponsorizzano temporaneamente lavoratori stranieri. La sponsorizzazione di lavoratori stranieri per il visto H2B può essere un processo difficile a causa della popolarità del suddetto. Ogni anno, solo un numero limitato di visti temporanei sono messi a disposizione. Questo limite numerico è indicata come “cap.”

Il Visto L-1A , e’ un visto non-immigrant che consente ad un datore di lavoro negli Stati Uniti di trasferire un dirigente o un manager da uno degli uffici all’estero in uno degli uffici negli Stati Uniti. Questa classificazione consente anche ad una società estera, che non dispone ancora di una filiale negli Stati Uniti di inviare un dirigente o manager con lo scopo di aprire una nuova attività.
Il Visto L-1B e’ un visto non immigrante che consente ad un datore di lavoro straniero di trasferire un impiegato professionista con conoscenze specialistiche relative all’azienda per cui lavora , in uno di uno degli uffici negli Stati Uniti. Questo visto inoltre consente ad una società estera, che non dispone ancora di una filiale degli Stati Uniti di inviare uno dei lavoratori specializzati negli Stati Uniti con lo scopo di avviare l’attività. Da notare che il visto L da la possibilità di sponsorizzazione per la residenza permanente.

Visto O-1 è indicato per individui che posseggono straordinarie capacità, nelle scienze, arti, educazione, affari, o l’atletica, o che ha ottenuto riconoscimenti per la partecipazione in film, televisione ed e sono riconosciuti a livello nazionale o internazionale.

Il visto O e’ normalmente assegnato a :

  • O-1A: individui con una straordinaria abilità nelle scienze, istruzione, affari, o l’atletica (non comprese le arti, il cinema o la televisione )
  • O-1B: individui con una straordinaria abilità nelle arti o straordinarie abilita` in film, televisione o cinema
  • O-2: individui che accompagneranno un O-1, l’artista o lo sportivo, per assistere a un evento specifico o prestazione . Per ottenere un O-1 O-2 il richiedente deve essere “parte integrante” dell’attività dell’O-1A . Per ottenere un O-1 O-2 il richiedente deve essere “essenziale”, per il completamento del lavoro dell’O-1B. L’O-2 richiedente deve possedere capicità specializzate che non sono facilmente reperibili in un lavoratore generico.
  • O-3: rilasciati per il coniuge o i figli di O-1 O-2

Visti P1-P2-P3 – Il P-1 per individui che debbono recarsi negli Stati Uniti temporaneamente per partecipare ad un determinato corso di una competizione sportiva come atleta, singolarmente o come parte di un gruppo o di una squadra riconosciuta a livello internazionale.

Il P-1B per individui che arrivano negli Stati Uniti temporaneamente come membri di un gruppo di animazione che è stato riconosciuto a livello internazionale, per un costante periodo di tempo.

Il P-2 per individui che arrivano temporaneamente per esibirsi in qualità di artisti o intrattenitori, singolarmente o come parte di un gruppo, che parteciperà ad un programma di scambio culturale.

Il P-3 per individui che arrivano temporaneamente per insegnare o allenare o per artisti o attori, singolarmente o come parte di un gruppo, nell’ambito di un programma culturalmente unico.

Visto Q – Per partecipanti a un programma di scambio culturale internazionale. Il visto Q e’ limitato a programmi di scambio con lo scopo di fornire una formazione pratica, e di condividere la storia, la cultura e le tradizioni del paese di origine con gli Stati Uniti

Diventare cittadino Americano

Ci sono molte considerazioni da valutare ed esaminare prima di diventare cittadino degli Stati Uniti. E’ bene quindi affidarsi a professionisti ferrati in materia . I nostri avvocati sono preparati per seguirvi in ogni fase del processo di cittadinanza ed aiutarvi nell’ottenimento della stessa. La cittadinanza può essere acquisita da:

  • Chi e’ in possesso di green card da almeno 3 anni (se sposato con cittadino USA)
  • Chi e’ in possesso di green card da almeno 5 anni negli altri casi.

Asilo Politico

Negli Stati Uniti, il governo seleziona e tutela gli individui che cercano asilo politico. Qualora si entri legalmente o illegalmente, è comunque possibile proteggersi dalla deportazione. L’asilo può essere concesso anche ai rifugiati che devono ancora entrare negli Stati Uniti. L’asilo è concesso ad individui che sono in grado di dimostrare persecuzione nel proprio paese, basata su uno dei seguenti motivi:

  • Razza
  • Religione
  • Politico
  • Appartenenza a determinati gruppi sociali

Espulsione

Ci sono diversi modi per evitare l`espulsione tra cui la partenza volontaria, cancellazione di espulsione basata sulla continuità di residenza negli Stati Uniti o la regolarizzazione tramite adjustment of status.In alcuni casi l`alieno ha diritto all`ottenimento della cittadinanza, oppure può fare istanza per un perdono per Ie condanne penali precedenti,oppure fare istanza di asilo politico. Le motivazioni per cui gli alieni potrebbero essere sottoposti a procedimenti di espulsione includono:

  • Commissione di reati negli Stati Uniti
  • Violazione di status
  • Entrata negli Stati Uniti illegalmente
  • Permanenza negli Stati Uniti senza documenti validi

Appelli

Qualora vi sia stata negata la naturalizzazione, la cittadinanza, o la petizione per l`ottenimento della Carta Verde i nostri avvocati saranno lieti di assistervi. Bisognerà presentare un ricorso nel tentativo di ottenere l`approvazione della petizione originale. In qualità di portavoci dei nostri clienti, ci rendiamo conto del forte impatto che ogni caso ha nelle famiglie che incontriamo ogni giorno. Molti immigrati hanno vissuto negli Stati Uniti per anni senza aver avuto l’opportunità di ottenere uno status giuridico. Altri immigrati vengono espulsi anche per una semplice negazione di un visto. Altri ancora perdono la residenza permanente per violazioni remote. Non affrontate questo delicato percorso da soli, lo studio vi guiderà nella scelta della strada migliore da percorrere.

Nota: Si mette al corrente che le informazioni contenute in questa pagina vengono utilizzate solo per scopi informativi e non costituiscono una consulenza legale. Se volete saperne di più, o se avete domande in merito, si prega di contattare il nostro ufficio negli stati UNITI al 1.772.261.8858 o in Italia +011.39.08. 9771291.